Pubblicato in: Poesie

Fumo poetico

Implacabile cupidigia
di bellezza straziante
singhiozzata
con la veemenza d’un raptus celeste:
per tossire via gli abbracci,
quelli trattenuti,
e quelli inventati.
Sfiancante urgenza
di parole superbe,
che calpestino l’urlo
di un rimorso,
che sfregino
con la rabbia di tinte acriliche
la tela vuota e rude
di quest’anima scialba.
Truce tentazione di

Poesia.

Poesia cruda

e dolciastra

come una velenosa bacca
raccolta
s’una strada sterrata
tra felci e fame.

Poesia arcana

come un viandante
che ceda un tozzo di pane
ad un randagio cane.

Poesia

gettata giù

tutta d’un pezzo
come un sorso d’assenzio,
che corroda
i bordi bruciati
di sogni deturpati
dal destino più rancido.

Poesia

aspirata tutta d’un fiato

come una sigaretta,

che intasi
col suo fumo

la vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...